“Domattina andiamo a vedere l’allenamento del Toro?”, ieri sera mi arriva questo sms di Mauro, grande tifoso della squadra granata. Avevo appena passato tutto il pomeriggio con Giampiero Gasperini, ex mister dell’Inter e juventino nel DNA. Chiamo subito l’altro Giampiero (Ventura) e gli chiedo ospitalità per stamani.

Io non ho bandiere addosso da una vita a parte una vecchia fede nerazzurra (ma per il Pisa) per cui salto da una trincea all’altra con molta facilità e senza sbalzi emotivi.

Così questa mattina accompagno Mauro Berruto, grande CT degli azzurri della pallavolo, a vedere l’allenamento del Toro e a conoscere Ventura. A sorpresa dopo giorni di pioggia e freddo ci accoglie, insieme ad Alberto Barile, il team manager granata, anche un bel sole primaverile.

Ad un certo punto ci ha raggiunto anche il Prof. Luca Trucchi, altro vecchio cuore granata, prep. atletico di Gasperini, la commistione era completa.

Il Torino fa un allenamento misto tattico e fisico. Giocherà lunedì prossimo contro il Verona per cui questa settimana il microciclo è intero, a partire dalla doppia seduta odierna.

Con Mauro abbiamo, come al solito, scambiato idee e esperienza parlando della formazione dei giovani, attività interdisciplinari, metodolgie di allenamento, sistemi di scouting e di comunicazione (verso i giocatori). L’obiettivo è di ritrovarsi il 19 marzo a Roma al convegno sulle strutture sportive in Italia organizzato da Vedrò. Le persone in gamba, come Mauro, devo essere sempre in prima linea.