E’ stato emozionante partecipare insieme a Clara Mondonico e al papà di Yara ad un quadrangolare dedicato a Emiliano con i suoi tanti amici, ex calciatori e tifosi, delle squadre che ha allenato: Atalanta, Torino, Albinoleffe e Fiorentina.
Ho lavorato a lungo con Mondonico alla Domenica Sportiva e ho avuto modo di apprezzarne l’umanità, l’intelligenza, l’ironia e il buon senso. Stava sempre accanto a me in studio a rappresentare spesso anche a visioni diverse del calcio, in un dialogo aperto che spesso iniziava prima di andare in onda e continuava durante la settimana. Spesso mi chiamava da casa mentre vedeva le partite per discutere qualche azione e decidere insieme cosa analizzare la sera in trasmissione.
Calcio 4D era sbarcata a Bergamo, qualche anno fa, grazie anche al suo contributo e alla sua partecipazione, sempre educata e appassionata.
Ringrazio quindi mio cognato Ivo Mazzoleni, presidente dell’associazione “La Passione di Yara” che mi ha sempre coinvolto e reso partecipe dei tanti progetti che sta costruendo in Italia per coltivare e premiare la passione dei tanti giovani che cercano una chance nella vita, come la cercava Yara andando in palestra per realizzare il suo sogno.
Il weekend calcistico ha trovato il suo compimento al Centro Sportivo Val Brembo il giorno successivo con un torneo dedicato ai bambini a cui hanno partecipato molte delle squadre professionistiche italiane, tra queste Juventus, Inter, Fiorentina e tante altre.

Bacconi e Mondonico negli studi della Domenica Sportiva