Ultimi preparativi per il primo corso di base della Pisa Soccer School che inizierà il 20 giugno. Le adesioni sono state numerose e si stanno chiudendo le iscrizioni proprio in questi giorni. Alcune società stanno ancora definendo gli ultimi dettagli e forniranno lunedì i nominativi degli ultimi corsisti.

E’ stata trovata anche una formula supplementare di partecipazione per tutti quegli istruttori che non hanno la possibilità quest’estate di partecipare a tutte le lezioni ma che intendono comunque acquisire quella conoscenza di base sufficiente per poter applicare il metodo formativo presso le società affiliate. Si tratta della formula del “praticantato”. Questi istruttori parteciperanno solo alle giornate festive (7 in tutto) prendendo parte a tutte le esercitazioni pratiche che si svolgeranno al centro sportivo di San Giuliano col gli esercitatori ed i docenti della PSS.

In questo modo le Scuole Calcio potranno contare su un numero maggiore di persone qualificate. Una garanzia in più anche per le famiglie che manderanno i propri figli a giocare nelle ASD della Pisa Soccer School.

Intanto imperversano gli Europei di calcio e Adriano Bacconi non perde occasione per introdurre alcuni principi base della Pisa Soccer School anche nelle trasmissioni di Rai Sport. Un concetto chiave dell’apprendimento spazio-temporale introdotto dal direttore della scuola Massimo De Paoli è quello del “castello”, quello spazio compreso tra le due linee di una squadra che deve essere difeso o superato durante una partita di calcio.

Una metafora che Adriano Bacconi ha ripetutamente introdotto nei salotti della Rai per spiegare agli italiani le strategie di gioco che avrebbe adottato la Croazia. Una metafora molta apprezzata anche del Commissario Tecnico della Nazionale di Volley Mauro Berruto, grande tifoso del Toro, che tramite un cinguettio  ha fatto sapere a Bscconi che vorrebbe Angelo Ogbonna come torre difensiva degli Azzurri.