La Domenica senza calcio inzia sotto casa mia comunque di corsa. Migliaia di persone infatti alla 9 in punto sono partiti dopo la tradizionale punzonatura per l’appuntamento con la Turin Marathon.

Mentre tornavo dal mio footing mattutino (non ho potuto garaggiare per un’influenza che mi ha bloccato proprio in questa settimana) ho incrociato l’allegra brigata che stava transitando da piazza Vittorio per entrare sul lungo Po e dirigersi verso il Parco Valentino sostenuta da orchestrine improvvisate che, posizionate sui marciapiedi, davano il ritmo ai corridori.

Un modo allegro di iniziare la mia solita domenica lavorativa.