Stasera sfida d’andata di Coppa Italia tra Milan e Juventus caratterizzata da un abbondante turn-over soprattutto tra le fila bianconere. Saranno comunque della partita i due uomini chiave, Pirlo da una parte e Ibra da l’altra. entrambi catalilzzatori del gioco, entrambi capaci di condizionare gli atteggiamenti e i comportamenti di compagni e avversari.

A 90° minuto ho fatto vedere come il Sannino abbia orchestrato una gabbia di 4 giocatori per limitarne il rendimento.

Alla Domenica Sportiva ho, invece, analizzato i flussi di gioco Ibra-centrici del Milan.

Infine ho fatto una riflessione  a voce alta, su preciso invito di Franco Lauro, sui differenti modelli di gestione del gruppo adottati da Conte e Allegri. Differenze che si riflettono sulle scelte tecniche.