[pullquote] Una buona dose di consigli, ipotesi di lavoro e linee di indirizzo posti con garbo, che tuttavia – scommettiamo? – provocheranno qualche mal di pancia.  Ma credo che lo sport italiano e l’organizzazione che lo governa siano migliori di tanta altra parte di questo Paese.” (dalla Prefazione di Ruggiero Palombo).

di MICHELE UVA E MARCO VITALE

[/pullquote]

Michele Uva, prima che essere un mio caro amico è un brillante dirigente della FIGC e uno stimato docente dell’Università di Tor Vergata. Si occupa da tempo delle infrastrutture sportive in Italia e grazie a questa overview è a conoscenza di come sta evolvendo lo scenario dello sport in tutta la penisola.

Per questo il libro, scritto a quattro mani con Marco Vitale, “Viaggio nello sport italiano” (edizioni ESD) tocca molti punti di interesse generale, affrontando tematiche sociali ed economiche oltre che sportive.

Ne esce un quadro positivo dello sport italiano, anche se gli autori sottolineano le ulteriori potenzialità da cogliere nel futuro prossimo nella convinzione che lo sport rappresenti un importante fattore di sviluppo per il paese.

Di tutto questo e di altro si parlerà il 6 dicembre alle ore 19.00 al Circolo Canottieri Aniene 1892

Lungotevere dell’Acqua Acetosa 119 – ROMA

Ne parleranno:
Giovanni Malagò, presidente Circolo Canottieri Aniene
Giovanni Petrucci, presidente del CONI
Luca Pancalli, presidente Comitato Italiano Paralimpico
Fabio Gallia, A.D. Banca Nazionale del Lavoro
Andrea Zappia, A.D. Sky tv
Raffaello Leonardo, atleta olimpico di canottaggio
Modera: Riccardo Cucchi, giornalista Radio RAI