Considerando la grave assenza di Cavani, Mazzarri sbanca al Meazza dando carta bianca a Lavezzi in attacco e chiudendo tutti gli spazi in difesa.

Maggio e Zuniga sono stati perfetti ad abbassarsi sulla linea difensiva permettendo ai vari Campagnaro, Aronica e Cannavaro di avere sempre la superiorità numerica in area, dove si aggirava famelico Pazzini.

Hamsik è retrocesso sulla linea mediano consentendo a  Inler di dare protezione davanti alla difesa, e anche Pandev ha dato il suo contributo rientrando sotto la linea della palla e chiudendo i varchi a Cambiasso.

Atteggiamento difensivo del Napoli contro l'Inter

Un’attenzione costante e uno spirito di gruppo che hanno fatto la differenza, al di là degli evidenti errori arbitrali che hanno condizionato il match. Complessivamente il Napoli si è dimostrato superiore all’Inter proprio sul piano della compatezza e della tenuta mentale.