Ho visto con grande interesse la prima di Ranieri, anche per aver scambiato spesso col neo tecnico nerazzurro, in questi mesi, idee e opinioni proprio sull’Inter, grazie anche alla sua presenza alla Domenica Sportiva in questo inizio di stagione.

Claudio Ranieri proprio la settimana scorsa, sosteneva la necessità di riportare Sneijder nel suo ruolo naturale di trequartista. Ebbene a Bologna, il fantasista olandese era out e al suo posto ha giocato il redivivo Coutinho, completamente snobbato da Gasperini.

Ma la cosa curiosa è che il giovane brasiliano non ha fatto la “mezza” classica ma l’esterno destro per comporre anche a centrocampo (come in difesa) una linea a quattro. Insomma Ranieri è ripartito dal 4-4-2. Avvicinando Forlan alla porta avversaria e rimettendo Pazzini al centro dell’attacco (molte le sue sponde utili).

Che succederà col rientro di Sneijder? Non è dato sapere per ora. Ma questo è il bello del calcio.

Bacconi-Ranieri short