JUVENTUS RADAR PERFORMANCE 6,8

Meno brillante del solito (Forza 6,5) ma con la solita determinazione (Concentrazione 7) la Juve riesce a vincere la partita grazie alle sbadataggini dell’Inter e alla maggior qualità (7) dei subentrati. Una vittoria frutto anche della grande volontà comune (Empatia 6,5) ti tenere il passo col Milan.

Juventus Radar Performance 6,8

DIFESA – BUFFON RADAR PERFORMANCE 6,5

Buffon salva la Juve grazie ad alcuni interventi determinanti durante il primo tempo. Parate frutto della grande attenzione (Concentrazione 8,0) e delle doti tecniche (Qualità 8,5) tanto da strameritarsi la fiducia che tutti hanno in lui (Empatia 9).

Buffon Radar Performance 8

CENTROCAMPO – PIRLO RADAR PERFORMANCE 8,2

Mancando i rifornimenti costanti di Pirlo gli interni devono proporsi di più e Vidal non si tira indietro. Corre su e giù per il campo (Forza 7) con grande determinazione (Concentrazione 7) e sufficiente qualità (6,5). L’intensità non è costante (6,5) così come l’intesa coi compagni (Empatia 6,5), ma la sua presenza si fa sentire sempre.

Vidal Radar Performance 6,7

ATTACCO – DEL PIERO RADAR PERFORMANCE 8

Viene meno Vucinic risorge Del Piero. La fortuna di Conte è anche quella di avere una rosa ampia e di poter trovare sempre pescare soluzione giusta. Alex come già in Coppa Italia non sbaglia nulla. Entra con la testa giusta (Concentrazione 8), 18 passaggi sui 21 che fa  in 40′ sono riusciti (Qualità 9), l’intesa coi compagni (assist a Vucinic e gol) è perfetta (Empatia 9). Una pagina di calcio da immortalare!

Del Piero Radar Performance 8