L’Inter non riesce col gioco a cavare un ragno dal buco. Questa volta neanche i cambi di Ranieri sembrano dare risultati accettabili.

Castaignos vaga per il campo senza arte nè parte… fino al 90′. A questo punto ci pensa il Siena, impeccabile fino a quel momento a “fare la festa” ai nerazzurri. Ma nel senso che lo sbandamento della linea di centrocampo prima e difensiva poi, in occasione del gol, è veramente un regalo con fiocco. Castaignos e Ranieri non credono ai loro occhi, ringraziano e tornano a casa felici e contenti.