MILAN RADAR PERFORMANCE 8,6

La vittoria a Palermo si concretizza nella prima parte della gara quando il Palermo si schiaccia troppo all’indietro lasciando liberi Ibra, Robinho ed Emanuelson di entrare in possesso palla senza pressioni eccessive. Sono venute fuori così prepotentemente le qualità (9), le combinazioni (Empatia 9), e la voglia di scudetto (Concentrazione 8 ) del Milan che riempie quasi completamente il suo poligono prestativo.

Milan Radar Performance 8,6

 

DIFESA – THIAGO SILVA  RADAR PERFORMANCE 8,8

Contrasta da difensore, imposta da centrocampista, finalizza da attaccante di razza.  Il radar gli attribuisce 9 in tutti parametri ad eccezione dell’intensità (8) che nel secondo tempo non serve, troppo il divario tra le due squadre, quando rischia anche di regalare un gol al Palermo.

Thiago Silva Radar Performance 8,8

CENTROCAMPO – AMBROSINI RADAR PERFORMANCE 7,5

Il vecchio capitano lotta sin dai primi minuti come un leone (Forza 8), l’attenzione è alta (Concentrazione 9) e trasmette tensione agonistica anche ai compagni (Empatia 7). Allegri ormai ha deciso che lui è il mediano titolare per il campionato. Van Bommel deve essere l’uomo Champions.

Ambrosini Radar Performance 7,5

ATTACCO – IBRAHIMOVIC RADAR PERFORMANCE 9,2

Il Radar Performance premia la tripletta al rientro in campionato di Ibra dandogli 3 volte 10 (Qualità, Forza, Empatia). Qualche piccolo calo di concentrazione (9) come nell’occasione del possibile 4-0 (poi trovato da T. Silva) ed evidenti momenti di pausa (Intensità 7) giustificati dall’andamento della partita.

Ibrahimovic Radar Performance 9,2