JUVE RADAR PERFORMANCE 5,6

La solita gara ricca di buona volontà (Concentrazione 6,5), ma la squadra non ha l’abituale cambio di passo (Forza 5,5) e la stessa precisione nelle soluzioni offensive (Qualità 5,5). L’impressione è che il 3-5-2 faciliti il pressing ma soffochi la costruzione del gioco penalizzando gli automatismi (Empatia 6).

Juve Radar Performance 5,6

DIFESA – CHIELLINI RADAR PERFORMANCE 6,6

La difesa a 3 cresce di giornata in giornata e Chiellini è tornato ad esserne il leader (Empatia 6,5). Sempre sul pezzo (Concentrazione 7) domina negli anticipi e nei duelli aerei (Forza 7). Il suo recupero psico-fisico è determinante in prospettiva.

Chiellini Radar Performance 6,6

CENTROCAMPO – PIRLO RADAR PERFORMANCE 6,6

Ancora una volta protagonista. La sua classe fa la differenza in mezzo al traffico (Qualità 7,5). Tutti lo cercano quando non sanno a quale santo rivolgersi (Empatia 7) e lui corrisponde la fiducia con giocate illuminanti. Peccato che nel finale convulso non abbia la forza (6) sufficiente per tenere il contrasto e battere a rete da distanza ravvicinata.

Pirlo Radar Performance 6

ATTACCO – VUCINIC RADAR PERFORMANCE 5,6

E’ reparto che sta soffrendo di più. Matri praticamente non ha una nessuna palla giocabile ed è sostituito da Quagliarella nella ripresa, più brioso ma troppo lontano dalla porta. Alla fine l’unico che si fa vedere e prova a tirare è Vucinic (Empatia 6). Ma la qualità (6) delle finalizzazioni non è sufficiente a sbloccare la partita.

Vucinic Radar Performance 5,6