Al meeting che si è svolto il 28 mattina a Milano il direttore della Pisa Soccer School Massimo De Paoli ha definito il metodo di lavoro che intende instaurare con i docenti al primo corso che si inizierà il 20 giugno pv.

Si tratta di un metodo interdisciplinare che vuole stimolare i corsisti facendoli interagire tra di loro e con più docenti contemporaneamente. L’obiettivo è generare interesse e coinvolgimento crescenti da parte di tutti, a partire dalla condivisione del percorso formativo.

Dai feedback ricevuti anche nei giorni successivi, sul forum che si è creato online tra i docenti stessi, la proposta è stata accettata con entusiasmo. Tutti sono disposti a mettersi in discussione e a trovare i punti di contatto tra le diverse aree di studio.

Entrando nel merito dei contenuti De Paoli ha voluto precisare che per determinare il carico (interno ed esterno) è indispensabile valutare l’impegno metabolico, cognitivo ed emotivo e su ognuna di queste aree la Pisa Soccer School avrà un coordinatore qualificato.