Siamo partiti da Stramaccioni arrabbiato per i molti che hanno definito “provinciale” la sue Inter. Eravamo nel post-partita di Torino dove i nerazzurri avevano vinto con 5 minuti e mezzo di possesso palla oltre la linea mediana in più rispetto a quanto prodotto dalla squadra di Ventura.

In quella circostanza forse il tecnico nerazzurro aveva qualche motivo valido per risentirsi. Ma dopo la sconfitta casalinga col Siena c’è stata la grande svolta. Dalla gara col Chievo via libera alla difesa a 3  e ad un diverso atteggiamento tattico.

Nelle ultime 3 gare l’Inter ha abbassato il baricentro e ha sempre avuto meno possesso palla in attacco rispetto all’avversario di turno. Ora si può dire, dati alla mano, che l’Inter è oggi, oltre che più convincente, anche più provinciale.