Ci voleva. Qualcuno che avesse il coraggio di prendere una posizione netta. L’allenatore dei Giovanissimi Fair play (sigh…) del Pisa Alessandro Birindelli (11 anni nella Juventus) dopo reiterati litigi sugli spalti tra i papà dei bambini – di undici anni – comunica all’arbitro che non ci sono le condizioni per proseguire e ha riportato la squadra negli spogliatoi. E’ successo sabato mattina.

Alessandro Birindelli

Alessandro Birindelli

Siamo lontani da quelli che dovrebbero essere gli standard educativi minimi e all’opposto da quelli che dovrebbero essere i valori portanti dello sport.
I genitori frustrati e loro distorte aspettative sono uno degli aspetti peggiori del calcio e rappresentano un danno permanente alla crescita sana e gioisa dei loro figli.
Un anno fa facemmo proprio nel pisano, dove questo fatto è accaduto, le Olimpiadi dei bimbi. 600 bambini con le loro famiglie invasero lo stadio di Pontedera portando il loro entusiasmo e il loro sorriso. Nessuno vinse, nessuno fece gol, tutti di divertirono. Roberto Baggio e Mauro Berruto (CT della nazionale di volley) portarono il loro figli a giocare. Torniamo a quello spirito e a quelle emozioni!

Nella foto copertina Mauro Berruto coi suoi figli alle Olimpiadi dei bimbi