Appena rientrato da Ischia per il 1°  premio Calcio 4D Adriano Bacconi si è fermato a Scarlino, in provincia di Grosseto, per salutare gli amici della Koala Sun Play, impegnati nel tradizionale camp estivo che impegna molti istruttori qualificati e quasi 100 bambini tra il 13 e gli 8 anni.

Tra gli istruttori il coordinatore tecnico è Manuele Cacicia, docente di Calcio 4D a Pisa per l’area motorio-tecnica, e neo-responsabile della scuola calcio del Livorno. Al suo fianco Nicola Cortopassi, Massimiliano Sargentini, Alberto Simonini e Massimiliano Romano,  quest’ultimo tutor al corso di base di Calcio 4D.

foto

«Il nostro progetto consiste nello sviluppare le capacità coordinative unendole al gioco del calcio – spiega Luigi Del Sordo, uno degli allenatori – Una di queste capacità è il ritmo, su cui noi facciamo lavorare i ragazzi a suon di musica». Un tema, quello del tracking uditivo, affrontato con approccio scientifico durante il corso pisano.

Il camp cbe si concluderà sabato prossimo e si svolge nella fantastica struttura polisportiva “Casa in Maremma” che ospita in questi giorni anche un ospite illustre e curioso Fulvio Pea, ex tecnico di Sassuolo e Padova, con cui Bacconi si è a lungo intrattenuto sul tema della match analysis.