Milano – Visita di Adriano Bacconi alla Gazzetta dello Sport. Dopo alcuni incontri di lavoro il noto opinionista Rai ha salutato gli amici dell’area marketing dove, tra gli altri, ha incrociato il direttore di Gazzetta.it Andrea Di Caro, amico di vecchia data. Ne è nata subito una brillante sfida a Subbuteo, il mitico “calcio in punto di dito” in vendita in questi settimane insieme alla rosea.
L’ex match analyst della Nazionale di Lippi ha messo in campo tutta la sua capacità strategica per avere la meglio sull’agguerrito avverario, lasciandogli campo per poi colpirlo in contropiede. 1-0 il risultato finale. Commenti e sfottò alla mensa aziendale…
Certo il pisano Bacconi è stato forse agevolato, rispetto al romano Di Caro, da una direzione di gara abbastanza favorevole visto che il direttore di gara (e fotoreporter) era il suo concittadino Matteo Cappelli, product manager dell’area collaterali Gazzetta.

Bacconi mostra il risultato sul tabellone mentre Di Caro tiene in mano i giocatori. La Gazzetta sullo sfondo sigilla il momento: "Tutto vero!"

Bacconi mostra il risultato sul tabellone mentre Di Caro tiene in mano i giocatori. La Gazzetta sullo sfondo sigilla il momento: “Tutto vero!”